Noi Donne Home La Nostra Storia Archivio Materiali Contatti

Indietro
16 Marzo 2021

“Joyce Lussu e Noi Donne”: la mia tesi di laurea - Giada Ferru

in Tesi

Joyce Lussu è una delle personalità, a mio avviso, più interessanti dell’età contemporanea. Nella sua vita sperimentò in prima persona la Resistenza, essendo stata tra le file di Giustizia e Libertà; i viaggi come quello in Kurdistan dove incontrò i “peshmerga”, i partigiani curdi, e dove si riscoprì traduttrice, traducendo le poesie del poeta turco Nazim Hikmet, conosciuto nel 1958 ad un congresso per la pace a Stoccolma; il periodo africano costellato da battaglie per la liberazione, dal carcere di Lisbona, del poeta angolano Agostinho Neto, futuro presidente dell’Angola.
Lussu dal 1949 al 1953 fece parte del direttivo dell’Unione Donne Italiane, nonché fu molto attiva nella redazione della rivista «Noi donne», all’epoca organo ufficiale di stampa dell’associazione. I soli quattro anni di pubblicazione risultano un’importante testimonianza dell’attenzione che Lussu pose su varie tematiche volte alla tutela dei diritti umani, tematiche che mi hanno spinto a renderla oggetto della mia tesi di laurea. La mia curiosità nei confronti di Joyce Lussu nasce sicuramente dai molteplici campi di interesse di cui si è occupata la scrittrice, ma sono state le origini sarde comuni, le mie di sangue, le sue acquisite, che hanno permesso un approccio sempre più approfondito alla sua vita e al suo operato.
Presso il Dipartimento di Studi Umanistici di Roma Tre la professoressa Laura Fortini è la responsabile scientifica del progetto che coinvolge la rivista «Noi donne», che consiste nel tenere viva la memoria storica della rivista in quanto, attraverso uno scanner ad alta risoluzione, i numeri cartacei passano ad essere consultabili online, inseriti in un sito dedicato all’Archivio Storico (www.noidonnearchiviostorico.org). E' un importante progetto di valorizzazione delle collezioni storiche che si affianca alle edizioni del settimanale NOIDONNE on line pubblicate sempre puntualmente, del sito aggiornato di continuo e delle informazioni multimediali lanciate attraverso le piattaforme social (Facebook, twitter, Youtube).
La scoperta di «Noi donne» e di Joyce Lussu mi ha permesso di capire meglio il mio esser donna: le battaglie fatte proprie dall’associazione negli anni, e le vittorie collezionate, evidenziano quanta strada sia stata fatta e quanta sia ancora da percorrere; nei numeri della rivista viene spesso ribadita l’importanza dell’unione e della solidarietà, unica arma per affrontare il futuro, lasciandosi ispirare da donne come Lussu che, già nei primi anni del Novecento, sfidarono una società a misura d’uomo, per portare avanti una lotta in favore della salvaguardia dei diritti umani, della diffusione della cultura e della parità uomo-donna.
Giada Ferru


di



Indietro


©2017 - Noi Donne - Iscrizione ROC n.6292 del 7 Settembre 2001 - P.IVA 00906821004 - Privacy Policy